GIORNATE PROMOZIONALI
Advertisement
GIFT CARD
Advertisement
SEGUICI SU

Sudore e cattivi odori: scopri i rimedi naturali

Sudore e cattivi odori: scopri i rimedi naturali

Sudore e cattivi odori ti tormentano? Cambiamenti ormonali, ma anche ansia e stress possono accentuare la sudorazione acida. Sudare è una funzione naturale, necessaria per mantenere in equilibrio la temperatura del corpo e disperdere il calore in eccesso. Può però diventare un problema quando si accompagna a cattivo odore.

Ci sono momenti della vita legati ai cambiamenti ormonali, in particolare l’adolescenza e la menopausa, oppure di forte ansia e stress, che in effetti possono accentuare il sudore acido.
E’ fondamentale adottare quotidianamente alcune precauzioni: dedicarsi con cura alla detersione delle ascelle con acqua e bicarbonato, versandone 3 cucchiai nel lavandino riempito a metà di acqua.
Mantenere la zona depilata, perché la peluria ostacola l’igiene favorendo la localizzazione di batteri responsabili del cattivo odore nel sudore. Evitare infine di indossare abiti sintetici, che ostacolano la traspirazione.

Ecco alcuni rimedi naturali:

L’IMPACCO CON SALVIA E LIMONE
Dopo la detersione quotidiana con il bicarbonato, preparare una tisana concentrata con la salvia, ricca di estrogeni naturali con forti proprietà antitraspiranti.  Mettere 4-5 foglie, meglio se fresche, in una tazza d’acqua bollente insieme alla scorza grattugiata di mezzo limone. Dopo 5 minuti, filtrare e lasciare intiepidire; immergere poi un rettangolo di cotone idrofilo, strizzalo e applicalo sull’ascella. Lasciare in posa per qualche minuto, asciugare tamponando senza sciacquare ulteriormente. Ripetere l’impacco ogni giorno, per almeno una settimana.

IL BAGNO IN ACQUA E SALE
Una volta a settimana, fare un bagno concentrato con il sale marino fino da cucina, che esercita un’azione deodorante sulla cute e un’azione astringente sulle ghiandole sudoripare. Versarne un pacco intero nella vasca da bagno senza però riempirla troppo di acqua, perché la concentrazione del sale deve essere elevata per fare effetto.
Immergersi completamente, e dopo 10 minuti risciacquare il corpo con acqua tiepida.

IL DEODORANTE FAI DA TE
Per ottenere un perfetto deodorante fai da te, preparare una tisana con un cucchiaio di foglie di timo e rosmarino fresco, più qualche fiore di lavanda o foglie di menta. Mettere in una tazza, coprire con acqua bollente, dopo 10 minuti filtra, lasciar raffreddare il tutto e versare l’infuso in un flacone spray.
Spruzzare anche più volte al giorno non solo sotto le ascelle, ma all’interno delle braccia e verso il fianco. Il deodorante si conserva, in frigo, solo per un paio di giorni, poi va nuovamente preparato.

A TAVOLA
Fare attenzione a quegli alimenti che possono favorire una traspirazione “pesante” come l’aglio e la cipolla: hanno sostanze che vengono eliminate attraverso l’alito e la sudorazione.
Lo stesso vale per i formaggi ricchi di grassi, la carne rossa e persino il pesce: sono prodotti di origine animale, ricchi di proteine, che danno al sudore un odore più forte e sgradevole.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *