GIORNATE PROMOZIONALI
Advertisement
GIFT CARD
Advertisement
IN EVIDENZA
SEGUICI SU

Rimedi contro l’alitosi

Rimedi contro l’alitosi

La bocca è uno dei ripari preferiti dai batteri. Quando mangiamo, alcuni pezzettini di cibo rimangono incastrati tra i denti. I batteri crescono su questi piccoli frammenti rilasciando composti di zolfo maleodoranti. La causa più comune di alitosi è sicuramente la scarsa igiene dentale: se non si lavano i denti almeno 2 volte al giorno, passandoci ogni tanto anche il filo interdentale, i batteri in bocca continueranno a crescere, favorendo l’accumulo della placca tra i denti.

Le cause patologiche dell’alitosi

Sebbene la maggior parte dei problemi di alitosi derivino dalla bocca, a volte l’origine del problema proviene da altre parti del corpo: il reflusso acido, che porta al rigurgito parziale di liquido dal sapore disgustoso, infezioni, complicanze con il diabete e insufficienza renale. Anche la cattiva abitudine di fumare o un’infezione alle vie respiratorie possono essere causa di alitosi.

Rimedi all’alitosi

Prezzemolo

Grazie al suo profumo fresco e all’alto contenuto di clorofilla, può avere un effetto deodorante. Basta masticarne alcune foglie dopo aver mangiato cibi che possono aver causato l’alito cattivo. Diversi studi hanno dimostrato che il prezzemolo può combattere efficacemente i composti di zolfo provocati dalla placca batterica.

Succo di ananas

Sebbene non vi siano prove scientifiche, sono in molti a sostenere che bere un bicchiere di succo di ananas biologico dopo ogni pasto, o masticare una fetta di ananas per 1 o 2 minuti, sia utile contro i problemi di alito.

Acqua

La secchezza della bocca provoca spesso alitosi. La saliva svolge un ruolo molto importante nel mantenere la bocca pulita. Senza di essa, i batteri prosperano. La tua bocca si secca naturalmente mentre dormi, motivo per cui il respiro è generalmente peggiore al mattino. Bere contribuirà a incoraggiare la produzione di saliva.

Arancia

Le arance non sono solo un dessert salutare, ma promuovono anche l’igiene dentale. Come detto prima, in molti hanno l’alito cattivo perché non producono abbastanza saliva per lavare via i batteri maleodoranti. La vitamina C aiuta ad aumentare la produzione di saliva, che può aiutare ad eliminare l’alitosi.

Yogurt

Lo yogurt contiene batteri sani chiamati lactobacillus, che possono aiutare a combattere i batteri cattivi in varie parti del corpo, come l’intestino. Infatti, la cattiva digestione è una delle cause principali dell’alitosi.

Colluttori a base di Zinco

Il risciacquo regolare con una soluzione contenente zinco può essere efficace nel ridurre l’alitosi. Anche le gomme da masticare allo zinco sono utili da tenere in tasca o in borsa per essere utilizzate in qualsiasi momento.

Soluzione con bicarbonato di sodio

Le proprietà del bicarbonato di sodio per la salute sono note: è utile  per eventuali disturbi di digestione e per l’igiene orale. Infatti, il bicarbonato di sodio può uccidere i batteri della bocca. Aggiungi 2 cucchiaini di bicarbonato di sodio in una tazza di acqua calda e tieni la soluzione in bocca per almeno 30 secondi.

Soluzione con aceto

L’aceto contiene un acido naturale chiamato acido acetico e i batteri non amano crescere in ambienti acidi. Aggiungi uno o due cucchiai di aceto di mele in un bicchiere d’acqua e fai i gargarismi per almeno 30 secondi.

I consigli della Farmacia Cannone al Vomero

Se, nonostante questi rimedi naturali, il problema di alitosi persiste, puoi rivolgerti ai nostri farmacisti per un consiglio. Potrebbe essere necessario rivolgersi a un medico o a un odontoiatra per individuare eventuali cause patologiche.

 

Le informazioni fornite in questo articolo hanno natura generale e sono pubblicate a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il parere del medico

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *